Facebook Twitter
web--directory.com

Evita La Lista Nera Dei Motori Di Ricerca

Pubblicato il Luglio 2, 2021 da Donald Marcil

Il modo più semplice per evitare di essere inserito nella lista nera dai vari motori di ricerca è stare lontano da alcune tecniche discutibili che un tempo erano popolari per ottenere classifiche alte. Anche se il tuo sito Web non è nella lista nera attraverso l'uso di alcune delle tecniche di seguito, potrebbe essere penalizzato (sepolto nelle classifiche), il che significa che il tuo traffico è ancora interessato. Quando un motore di ricerca su Internet (SE) tira un sito Internet, lancerà la tua lista dal loro sito e bloccherà di nuovo il tuo sito Web a bordo. Questo potrebbe essere fatto bloccando il nome di dominio, l'IP o entrambi.

Qui ci sono certamente alcuni modi per evitare, il che significa che il tuo sito non sarà mai nella lista nera:

Siti Web specchi

I siti di specchio sono siti con contenuti identici ma URL diversi. Questo è una volta un modo usato per ottenere classifiche alte nel SES, ma poiché i SE sono più intelligenti ora, questo può solo permetterti di essere penalizzato o inserito nella lista nera.

Pagine della porta

Le pagine delle porte sono pagine con pochi contenuti reali per i visitatori che sono ottimizzati per classificarsi in modo elevato. Queste pagine sono state create in modo che i visitatori si spostano più in profondità sul sito Web in cui si trova in realtà il contenuto reale. La navigazione alle pagine della porta è spesso nascosta dai visitatori (tuttavia, non ai robot SE) sulla homepage.

Invisible Text and Graphics

L'uso del testo invisibile (testo esattamente lo stesso o un colore praticamente identico allo sfondo) è stato utilizzato una volta per spam a una homepage più alcune pagine interne con parole chiave non-stop e frasi chiave. Anche i collegamenti alle pagine delle porte e mappe del sito nascoste possono essere raggiunti con testo invisibile (o grafica invisibile). Alcuni designer genereranno un collegamento grafico con un'immagine raster da 1 pixel per 1 pixel e lo collegheranno a una pagina interna nascosta come una mappa del sito nascosta.

Pagine di invio troppo spesso

L'invio esattamente le stesse pagine al SES in un periodo di 24 ore ti farà penalizzare e potrebbe ritardare il tuo sito dall'elenco nelle classifiche. Alcuni SE pensano che le pagine presentate prima di ogni 1 mese siano una quantità eccessiva di. La regola di un mese è un'ottima regola da verificare quando si invia più motori.

Usando le parole chiave irrilevanti

L'uso delle parole chiave irrilevanti nei metatag e nella copia del corpo di un sito Web per sperimentare classifiche alte si ritornano sicuramente. Il desiderio di SE ora di vedere la parità tra entrambe queste aree e quando il tuo sito Web è considerato spamming con parole chiave irrilevanti, il tuo sito verrà senza dubbio penalizzato o inserito nella lista nera.

Invio automatizzato ai principali motori di ricerca

L'uso di un servizio o software automatizzato per inviare il tuo sito al SES può essere enormemente controproducente. La maggior parte dei principali motori e directory accetta invii manuali, ma non piace essere spamdica con quelli automatizzati.

Cloaking

Cloaking potrebbe essere la pratica di ingannare sia il motore di ricerca su Internet che i visitatori servendo diverse pagine per ogni. I visitatori vedono una pagina ben progettata e formattata e il robot di ricerca su Internet scansiona una pagina intera di testo altamente ottimizzato. Qualsiasi pratica ingannevole dovrebbe essere evitata e la caduta del cloaking è che, se catturato, il sito Web potrebbe essere bandito permanentemente.

Usando un host web economico o gratuito

L'uso di una società di hosting economica o gratuita può danneggiare le posizioni di classificazione dei motori di ricerca. Frequenti tempi di inattività, le pagine rimosse per superare la larghezza di banda scoraggiano i robot dall'indicizzare il tuo sito Web. Nel caso in cui un robot non possa accedere al tuo sito Web abbastanza spesso, il tuo sito Web verrà senza dubbio abbandonato dai vari motori di ricerca. L'hosting è economico, se sei seriamente interessato al tuo sito, ottieni il tuo nome di dominio personale e ospita non solo uno come: geocities.com/yourste.

Condivisione di un indirizzo IP

La condivisione di un IP anche dalla legittima società di hosting può mettere in difficoltà il tuo sito Web. Per coloro che hanno ripulito il tuo sito da tutte le tecniche menzionate in precedenza e il tuo sito Web non verrà ancora ritirato dai vari motori di ricerca in due mesi, consulta il tuo host per vedere nel caso in cui tu stia condividendo un IP con altri siti. In tal caso, potresti prendere in considerazione l'idea di spostare il tuo sito in un nuovo host che ti darà il tuo IP personale o un minumum di uno che non è distribuito a un'altra società che ha già stabilito il loro IP (un tuo) vietato dai vari motori di ricerca .